Appartamenti a Marina di Campo

Le spiagge vicine agli appartamenti

Le spiagge vicino a Marina di Campo

Le spiagge dell'Isola d'Elba sono incredibilmente varie: dalle lunghe spiagge di sabbia fine e bianca alle calette nascoste e selvagge, dai ciottoli bianchi alla sabbia nera o rossa, dalle scogliere granitiche a picco sul mare alle pinete che si allungano fin sopra la spiaggia. All'Elba ci sono spiagge per tutti i gusti, con una cosa in comune: acqua trasparente e fondali meravigliosi.

La maggior parte delle spiagge dell'Isola sono in parte libere e in parte attrezzate con stabilimenti balneari. Inoltre, i cani sono ammessi sulle spiagge dell'Isola d'Elba, tranne in quelle del comune di Porto Azzurro, che ha dedicato ai nostri amici a 4 zampe una spiaggia ad hoc, l'unica Dog Beach dell'Isola e la spiaggia di Terranera.

Le spiagge di sabbia fine o grossa granitica sono solitamente caratterizzate da fondali bassi e sono le preferite dalle famiglie con bambini. Marina di Campo, Biodola, Procchio, Fetovaia, Cavoli, Lido di Capoliveri sono le più conosciute e frequentate e per questo in alta stagione, sono le più affollate. Per chi ama maggiore tranquillità consigliamo le meno conosciute Galenzana a Marina di Campo, Lamaia a Portoferraio, Straccoligno, Remaiolo, Buzzancone e Malpasso a Capoliveri.


Le spiagge di ghiaia e ciottoli bianchi sono caratteristiche della zona nord vicino a Portoferraio. Non potrete dimenticare la trasparenza dell'acqua! Si susseguono una dopo l'altra a partire da Le Ghiaie, a 5 minuti a piedi dal porto di Portoferraio, fino alla penisola dell'Enfola; tra queste la Padulella, Seccione (o Prunini), Sottobomba, Capo Bianco e la famosa (e affollata) Sansone.

Gli amanti della natura incontaminata non possono perdersi la Costa del Sole, con le sue spiaggette nascoste di sabbia mista a ghiaia e ciottoli, come Chiessi, Patresi, Pomonte e Capo Sant'Andrea o le scogliere granitiche come Le Calle e Le Piscine.

Infine il versante est dell'Isola si caratterizza per le spiagge minerarie, con sabbia nera ricca di ematite e rocce rosse, come Terranera, Topinetti, Cala Seregola e Direttore.
Anche in altre parti dell'isola è possibile trovare spiagge di sabbia e sassi neri, veramente belle con il mare limpidissimo: da non perdersi Norsi, il Cannello, Le Francesche, Acquarilli, Punta della Contessa a Capoliveri, le Tombe, Cala dell'Aliva e l'Ogliera a Marina di Campo e infine a Marciana Punta Polveraia.

Ecco le spiagge più vicine agli Appartamenti Gli Olmi e a Marina di Campo:

Uno dei principali motivi per cui i turisti adorano Marina di Campo è la possibilità di raggiungere in pochi minuti a piedi la sua splendida spiaggia di sabbia fine e dorata.
Per il fondale che degrada dolcemente e i numerosi servizi che offre, la spiaggia di Marina di Campo è particolarmente adatta per famiglie con bambini piccoli. Scopri di più sulla spiaggia di Marina di Campo


Oltre alla spiaggia di Marina di Campo, nelle vicinanze ci sono numerose altre spiagge, più o meno conosciute:

- Galenzana, a soli 15 minuti a piedi da Marina di Campo (1,5 km), spiaggia molto bella e poco frequentata, in quanto raggiungibile solo lungo un sentiero pedonale. In sabbia e piccola ghiaia, è ideale per chi cerca tranquillità e per gli amanti dello snorkeling. Rimane riparata da quasi tutti i venti ed è in parte attrezzata. Scopri di più sulla spiaggia di Galenzana

- Colle Palombaia, a soli 7 minuti in auto da Marina di Campo (3 km); poco prima di arrivare a Cavoli, dalla strada provinciale parte un sentiero costituito da una grande scalinata in granito che porta fino alla spiaggia (per questo anche chiamata la spiaggia dei Cento Scalini). Un paradiso selvaggio, ideale per chi cerca tranquillità anche in alta stagione. Spiaggia in parte attrezzata, di sabbia e ghiaia scura; il fondale che diventa subito profondo e le ripide scogliere la rendono ideale per gli amanti dello snorkeling. Scopri di più sulla spiaggia di Colle Palombaia

- Cavoli, a soli 10 minuti in auto da Marina di Campo (5,5 km), è una delle spiagge più famose dell'isola; caratterizzata dall'acqua cristallina, la sabbia granulosa e gli scogli levigati ai lati, è molto frequentata nei mesi estivi e consigliata anche in bassa stagione, grazie al clima particolarmente mite. Offre tutti i servizi e possibilità di parcheggio nelle vicinanze. Scopri di più sulla spiaggia di Cavoli

- Seccheto, a soli 13 minuti in auto da Marina di Campo (6,5 km), tanto piccola quanto graziosa, composta da sabbia granulosa, tipica della zona; anche a causa delle sue piccole dimensioni, è spesso affollata, ma offre maggiore tranquillità lungo la sua liscia scogliera granitica. A sinistra infatti trovate le "Conche", lastre di granito che formano delle comode anse per scendere in mare, mentre sulla destra ci sono le famose "Piscine", ovvero una serie di lastroni di granito leggermente concavi che riempiendosi di acqua di mare formano piccole "piscine naturali" dove prendere il sole e via via rinfrescarsi. Scopri di più sulla spiaggia di Seccheto

- Fonza, a soli 15 minuti in auto da Marina di Campo (6 km); per quanto l'arenile sia caratterizzato da sassi abbastanza grandi, nel fondo del mare trovate la stessa sabbia finissima di Marina di Campo. Fare snorkeling a Fonza è un vero divertimento perchè sono molti i pesci che la abitano e che qui trovano abbondante cibo per nutrirsi. Fonza è ancora una spiaggia "selvaggia" come lo erano la maggior parte delle spiagge elbane cinquant'anni fa. Non c'è alcun servizio pertanto è opportuno portarsi dietro tutto il necessario per passare una giornata (o anche solo qualche ora) al mare.

- Fetovaia, a soli 15 minuti in auto da Marina di Campo (9,5 km); una delle spiagge più rinomate dell'isola, in sabbia granulosa, offre sulla sinistra rocce piatte e una piccola pineta per riposare nelle ore più calde. Ben riparata dai venti, è una spiaggia molto calda, ideale in inverno e in bassa stagione e molto affollata in estate. Scopri di più sulla spiaggia di Fetovaia

- Le Tombe, a soli 18 minuti in auto da Marina di Campo (10,5 km); il sentiero per raggiungerla è il numero 112, che porta alla spiaggia in circa 20 minuti. Il sentiero è sotto il sole ed abbastanza scosceso, per cui è sconsigliato percorrerlo con le infradito. La spiaggia è in ghiaia e non è attrezzata. Il nome deriva dalla presenza di tombe etrusche nelle immediate vicinanze della spiaggia. Scopri di più sulla spiaggia delle Tombe

- Pomonte, a 20 minuti da Marina di Campo (13,5 km); uno dei luoghi più selvaggi dell'isola, offre tre spiaggette, a pochi metri l'una dall'altra; la più conosciuta è la spiaggia del Relitto, sul cui fondale a pochi metri dalla riva, è possibile ammirare il relitto di un mercantile affondato nel 1972, oggi dimora di varie specie marine. È possibile raggiungerlo in pedalò o anche tranquillamente a nuoto. Una delle tappe più amate dai subacquei e dagli amanti dello snorkeling, vedere il relitto è un'esperienza unica e adatta a tutti, in quanto visibile con la maschera anche rimanendo in superficie. Scopri di più sulle spiagge di Pomonte

CURIOSITÀ

Come avere la certezza di trovare l'acqua cristallina? Seguite la "regola" dei venti!

Sulla costa continentale, ma soprattutto sulle isole, le condizioni meteo-marine sono fortemente condizionate dal vento, in particolare dalla sua forza e direzione.
L'Elba ha più di 200 spiagge e per la particolare conformazione delle coste, è sempre possibile trovare una caletta riparata dove poter passare una splendida giornata al mare.

All'Isola d'Elba, prima di scegliere la spiaggia per una determinata giornata, è consigliabile verificare la direzione da cui soffia il vento: in generale, la regola dice di scegliere una spiaggia che si trovi "sottovento", cioè scegliere una spiaggia sul versante costiero opposto alla direzione del vento (Esempio: con un vento di Scirocco, proveniente da Sud-Est, è meglio scegliere una spiaggia sul versante Nord), in altre parole il vento perfetto deve soffiare da terra verso il mare.

Questa "regola" comporta che il momento migliore per scegliere la destinazione giornaliera sul mare sia la mattina stessa, una volta controllate le condizioni meteorologiche, piuttosto che i giorni precedenti; vivere quindi un po' alla giornata.

Da qui, la regola che gli elbani suggeriscono ai turisti: "Mai scegliere la sera prima la spiaggia dove andare, ma solo al momento in cui partiamo per iniziare la giornata di mare".

Quindi, se una volta trovate l'acqua del mare meno pulita, una corrente più forte o vi imbattete in qualche medusa, probabilmente è perchè avete "sbagliato" il versante costiero.
Seguendo la "regola" dei venti invece, avrete la certezza di trovare acqua cristallina!

A questo punto, una domanda che vi sorgerà spontanea è: "ma io, che non vivo sul mare e non conosco i venti, come faccio a sapere da quale direzione tira il vento ogni giorno della mia vacanza?"
La risposta è semplice: si può utilizzare Elba Spiagge, un'app gratuita scaricabile facilmente sul vostro cellulare, iPhone o Smartphone, oppure utilizzare www.windfinder.com, sito di riferimento per i velisti di tutto il mondo.

Sull'App Elba Spiagge, basterà cliccare su "Cerca" e subito dopo su "Meteo Ottimale" e l'app vi indicherà automaticamente tutte le spiagge "sottovento" per quella giornata.

Sul sito www.windfinder.com invece, dovrete indicare su "Cerca" il luogo in cui vi trovate, per esempio "Marina di Campo", e il sito vi mostrerà le previsioni del meteo, comprese la direzione e l'intensità del vento, l'altezza delle onde, per tutta la settimana.

Come già detto, guardare le previsioni soltanto a inizio della settimana, potrebbe non bastare visto che il tempo su un'isola può cambiare anche in poche ore. È consigliabile quindi farlo la mattina prima di partire. Considerando tutto questo, veniamo alle spiagge più belle della zona!
Fetovaia => Venti ottimali: grecale, tramontana, maestrale, ponente, libeccio, mezzogiorno.
Venti sfavorevoli: Ostro, scirocco, levante.
Cavoli, Seccheto, (le altre) => venti ottimali: levante, grecale, tramontana, maestrale, ponente.
Venti sfavorevoli: libeccio, ostro, scirocco